Polpette croccanti di baccalà e zucca con salsa piccante

Polpette croccanti di baccalà e zucca
 
In giorni come questi in cui il sole caldo splende, il cielo è limpido ed azzurro, arrivata a casa mi viene l’irrefrenabile voglia di gettare a terra la borsa del lavoro e raggiungere il mio amico mare, solo per vedere come sta, sapere se ha qualcosa da dirmi o da farmi capire, solo per poterlo ammirare…e oggi l’ho fatto! 
L’impazienza e la curiosità di rivederlo mi hanno fatto passare l’appetito come ad una ragazzina innamorata, ho mollato tutto e a digiuno sono corsa in spiaggia.
Mi sono appoggiata al muro caldo ed ho iniziato a guardare lontano, prima l’orizzonte e poi la costa frastagliata vestita di pini marittimi in direzione Francia.
Ho respirato il profumo della marea, che entra nelle mie narici da quando sono nata e di cui non potrei mai fare a meno, ho pensato alle mie amiche bloggers che in questi giorni hanno pubblicato le ricette di bellissimi dolcetti mostruosi ed alla mia amica Cinzia che anche questa sera come ogni anno, avrà la casa piena di bambini travestiti da folletti, da pipistrelli e da streghe.
Poi il dovere mi ha chiamato, ma sono tornata a casa di buon umore, perchè il mare fuori stagione mi fa sempre questo effetto. Non potrei mai vivere lontano dalla mia bella Liguria!!!
Ho steso la biancheria, ho sistemato i letti, ho innaffiato le piante, ma quando ho guardato l’orologio era già ora di scappare…ahimé anche quest’anno i bei dolcetti mostruosi li farà  qualcun’altro, a me è rimasto poco tempo…perdonatemi ho solo delle croccanti polpette di baccalà e zucca da offrirvi questa sera, poco spaventevoli ma assai gustose, spero che vi piacciano!!!
Happy Halloween!!!
 
Ingredienti: 300 g di zucca pulita, 400 g di baccalà ammollato, 2 uova, qualche cucchiaio di pan grattato, olio di arachidi per friggere, sale, pepe, 5 bacche di ginepro, 1 foglia di alloro.
Per la salsa piccante: 200 g di pomodori, 1 cipollina fresca, 1 cucchiaio di semi di coriandolo, 1 peperoncino, 1 limone, olio evo, sale.
 
Lessate il baccalà per mezz’ora con la foglia di alloro e il ginepro.
Cuocete in forno la zucca per 30 minuti circa, quindi schiacciatela con la forchetta.
Sbriciolate il baccalà con le mani, aggiungete la zucca, le uova, il pepe, il sale e quanto basta di pangrattato fino ad ottenere un composto fermo.
Ricavatene delle polpettine e friggetele in olio profondo per pochi minuti.
Per la salsa frullate i pomodori, aggiungete il coriandolo, la cipollina sminuzzata, il peperoncino tritato, il succo di limone, il sale e l’olio.
Servite le polpette calde con la salsa.
Annunci

Frittelle (friscieu) di baccalà

Frittelle (friscieu) di baccalà
 
Giunto a Genova dai mari del Nord alla fine del 1400 lo stoccafisso si diffonde in tutta la Liguria e non solo e da piatto penitenziale obbligatorio nei giorni di magro diverrà ben presto un’autentica leccornia per buongustai. Sia con lo stoccafisso che con il baccalà da ponente a levante nascono numerose ricette che ancor oggi fanno parte della tradizione. Le frittelle di baccalà nate probabilmente come cibo di strada, attualmente vengono cucinate in tutte le osterie ed in tutte le case, dando così vita a centinaia di appetitose versioni una più buona dell’altra. Chiamatelo finger food o frivolezze…per noi sono i nostri friscieu!!!
 
Ingredienti: un filetto di baccalà dissalato, 8 cucchiai di farina, 1 bicchiere di acqua, prezzemolo tritato, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per salati, 1 albume montato a neve, sale, olio per friggere.
 
Preparate una pastella con la farina, l’acqua, il lievito ed il prezzemolo. Aggiungete delicatamente l’albume montato a neve, unite il baccalà tritato grossolanamente al coltello e salate se occorre. Friggete in olio evo o olio di semi di arachidi profondo.
 
 

Calzoncelli con ricotta e salsiccia

Calzoncelli con ricotta e salsiccia
Ed ecco un’altra mini frivolezza… perfetti per un aperitivo o come antipasto. Cotti al forno, ma sfiziosissimi anche fritti!!!  Potete congelarli e all’occorrenza saranno come appena fatti!!! Oggi ho scelto questo ripieno, ma potete farcirli come più vi piace, date largo alla vostra fantasia e scrivetemi!!!… insomma io ho già pensato all’ aperitivo di questa sera, e voi?
 
Ingredienti per la pasta: 350 g di farina 00, 60 g di olio d’oliva evo, 150 g di acqua tiepida, sale.
 
Ingredienti del ripieno: 250 g di ricotta asciutta, 100 g di salsiccia, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di prezzemolo tritato, sale, pepe. Un uovo sbattuto per sigillare.
 
Fate la sfoglia impastando la farina, l’olio, l’acqua ed il sale. Lasciate riposare la palla coperta dalla pellicola per almeno un’ora.
Togliete la pelle alla salsiccia, rompetela a piccoli pezzi e cuocetela per pochi minuti. Aggiungete alla ricotta il formaggio, il prezzemolo, il sale, il pepe e per ultimo la salsiccia fredda. Mettete il ripieno in frigo in modo che si rassodi.
Con un coppa pasta di medie dimensioni formate dei dischetti, e spennellate con l’uovo sbattuto le estremità. Mettete nel centro di ciascun dischetto una noce di ripieno aiutandovi con un cucchiaino o con una sac à poche, sigillate con le dita formando una mezza luna e pressate ancora i bordi con i rebbi di una forchetta.
Spennellate i calzoncelli con un’emulsione di acqua e olio e cuocete in forno a 180/200° per circa 20 minuti, comunque affinché non si dorino perfettamente.
Mi raccomando se vi avanza della pasta non buttatela, ma stendetela, tagliatela a strisce o rombi, cospargetela di poco sale grosso e cuocetela in forno o friggetela, potrete servire così insieme ai calzoncelli delle allegre frappe salate con dei salumi…e l’aperitivo é fatto!!!