Amuse bouche di granchio di Silva Avanzi Rigobello

Amuse di granchio di Silva Avanzi Rigobello
 
Ma quante sorprese mi ha regalato questo mondo di bloggers!
Ridere come una pazza davanti allo schermo impolverato del pc, condividere ricordi e pensieri e fare la conocenza di persone fantastiche dotate di umorismo, sensibilità e talento, proprio come Silva Avanzi Rigobello, elegantissima signora di Verona, autrice del libro edito da youcanprint “I tempi andati e i tempi di cottura” in vendita su Amazon.
Un libro che mi ha fatto ridere al pensiero dei suoi ospiti sbadati che, ad una cena a buffet mangiano la frutta del centrotavola lucidata con la lacca per capellli, commuovere per il “pollo zoppo” della sua mamma e per l’amore per il gatto Andrea. E poi le ricette che seguono le storie dei suoi viaggi, piatti semplici ed elaborati che con autoironia Silva affianca ai ricordi di una vita intera. Ed infine l’epilogo che racconta una donna sensibile, nostalgica e romantica.
Dai suoi scritti ho tratto questa ricetta raffinata e moderna che piu’ di tutte secondo me rappresenta lei ed il suo libro….un finger food, un boccone che esplode in bocca regalando mille sapori…grazie Silva per la tua tenerezza, sono certa che i tuoi figli e tuo marito saranno pazzi di te e lo sono anche le tue vicine di blog!!!
 
Amuse bouche di granchio di silva Avanzi Rigobello
 
Ingredienti: 200 g di polpa di granchio in scatola, 1 cipollotto fresco, 2 grandi cucchiaiate di mascarpone, il succo di 1/2 lime, qualche goccia di tabasco, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di olio evo, sale, pepe.
 
Sgocciolate bene la polpa di granchio, mettetela in una ciotola e spezzettatela con le punta delle dita, togliete le cartilagini che ci sono sempre. Unite al granchio il cipollotto tritato molto finemente, il mascarpone, il tabasco, il succo di lime, il prezzemolo, l’olio, il sale ed il pepe. Mescolate delicatamente il tutto e suddividete il composto in cucchiaini da the disposti a raggiera su un bel piatto da portata. Potete servirli sia come accompagnamento di un aperitivo o come antipasto di una cena a base di buon pesce.
 
Amuse bouche di Silva Avanzi Rigobello
 
 
 
Annunci

11 thoughts on “Amuse bouche di granchio di Silva Avanzi Rigobello

  1. Che dire Simo se non: grazie di cuore. La storia del libro la sai, è nato come rifugio alla malinconia, l’anno scorso è diventato un regalo di Natale (meno “professionale” della versione attuale) ed infine l’insistenza e l’incoraggiamento dei miei familiari ne hanno fatto il libro che è ora in commercio. Le ricette e i racconti che propongo parlano di me e della mia famiglia, grazie sul serio per aver saputo cogliere la loro essenza oltre che aver scelto una delle mie ricette preferite per parlarne. Ti voglio bene. Silva

    • ma cara Silva mi fai commuovere!!!! La malinconia purtroppo e’ un sentimento che proviamo un po’ tutti…io a dire il vero da quando ho la mia bimba sono meno malinconica, forse perche’ ha riempito la mia vita di cose troppo buone, ma probabilmente quando la mia casa si svuotera’ e gli anni passeranno affondero’ di nuovo nel mio mare malinconico…allora grazie a te sapro’ gia’ cosa fare…raccogliere i miei appunti, i miei ricordi, le mie ricette e scrivere un libro!!! visita la pagina facebook delle frivolezzedisimo la’ per te c’e’ ancora una piccola sorpresa…spero davvero di poterti incontrare un giorno del resto per un pezzo sono anche Veronese…. 😉

  2. Già … quante belle sorprese regala questo mondo di bloggers.
    Non voglio commuovermi, la colpa è del cipollotto fresco di questa magnifica ricetta.
    Il libro di Silva è scritto con tanto amore e passione per la cucina.
    Bellissimo questo post 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...