Frittelle (friscieu) di baccalà

Frittelle (friscieu) di baccalà
 
Giunto a Genova dai mari del Nord alla fine del 1400 lo stoccafisso si diffonde in tutta la Liguria e non solo e da piatto penitenziale obbligatorio nei giorni di magro diverrà ben presto un’autentica leccornia per buongustai. Sia con lo stoccafisso che con il baccalà da ponente a levante nascono numerose ricette che ancor oggi fanno parte della tradizione. Le frittelle di baccalà nate probabilmente come cibo di strada, attualmente vengono cucinate in tutte le osterie ed in tutte le case, dando così vita a centinaia di appetitose versioni una più buona dell’altra. Chiamatelo finger food o frivolezze…per noi sono i nostri friscieu!!!
 
Ingredienti: un filetto di baccalà dissalato, 8 cucchiai di farina, 1 bicchiere di acqua, prezzemolo tritato, 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per salati, 1 albume montato a neve, sale, olio per friggere.
 
Preparate una pastella con la farina, l’acqua, il lievito ed il prezzemolo. Aggiungete delicatamente l’albume montato a neve, unite il baccalà tritato grossolanamente al coltello e salate se occorre. Friggete in olio evo o olio di semi di arachidi profondo.
 
 
Annunci

16 thoughts on “Frittelle (friscieu) di baccalà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...